La qualità (scarsa) dei libri dei Premi letterari

Si è fatta vivace la polemica (tra gli esperti e meno sulla stampa) sulla  qualità dei premi letterari, come problema succedaneo a quello della qualità delle opere partecipanti, qualunque sia il settore di pertinenza, poesia, narrativa, teatro o saggistica. 


L’argomento certamente si semplifica se si cercano delle buone opere letterarie, anziché attendersi che dalle rose delle opere scelte e dai testi vincitori dei capolavori. Infatti, la necessità delle case editrici di mettere sul mercato opere appetibili per la vendita fa sì che le redazioni provvedano a aggiustare/migliorare mediante un lavoro di revisione  il testo da pubblicare viene sottoposto ad un lavoro di revisione.


Si pensa cosi di assecondare il gusto e i desideri del lettore. In realtà tale lavoro rende uniforme la scrittura,  elimina le asperità letterarie e linguistiche per una produzione complessivamente appiattita (salvo eccezioni).

D’altro canto, i premi letterari impegnati a procurarsi  il maggior consenso possibile, hanno creato delle giurie, dei comitati, dei gruppi di lettura, immettendo comuni lettori (spesso studenti) che producono un risultato certo: vengono scelti per la premiazione testi “facili” per comprensibilità allargata e – pur non in forma automatica – di minore qualità letteraria o artistica. E quindi fin dall’interno delle giurie se ne ha consapevolezza quando si commenta – come è capitato - che i libri in concorso sono “incolori, inodori e insapori”.


Non esistono più giurie che si astengono dal premiare testi ritenuti non all’altezza, come è capitato più di una volta in passato. E ciò avviene anche perché spesso le stesse giurie sono troppo ampie per permettersi una decisione di merito coraggiosa. E succede sempre più spesso che accanto a libri di qualche qualità convivano altri di poco o nessun valore; e capita sempre meno che i premi siano sicuri indicatori di testi di qualità.

0 visualizzazioni
Contatti

Via Marianna Dionigi, 17

Roma, RM 00193

 

info@federintermedia.it

Tel: 06-6833646​

Contatti con il Presidente:
presidente@federintermedia.it

Scoprici sui Social!
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram

Organo di gestione collettiva
Ass.  cult. senza scopo di lucro

LOGO_FUIS.png
Per richiedere informazioni, compilare il modulo qui di seguito