I premi più interessanti nel mondo

SVEZIA: PREMIO NOBEL PER LA LETTERATURA

Istituito da Alfred Nobel, chimico e industriale svedese morto nel 1896 accoglie le sue volontà testamentarie. Il Nobel per la letteratura viene assegnato “allo scrittore che abbia prodotto testi idealmente importanti” Fu assegnato per la prima volta nel 1901. Viene annunciato ogni anno, in ottobre dall’Accademia Svedese. Nel 2018 non fu assegnato per sospetti di brogli. Al Consiglio Nobel per la Letteratura, dell’Accademia Svedese, afferiscono personalità della letteratura, docenti universitari, istituti e istituzioni culturali, che propongono nomi di candidati. Scelti tra autori viventi. Il Consiglio mette a punto una prima rosa 20 nomi che poi riduce a 5, sottoponendoli all’Accademia per scegliere lo scrittore a cui assegnare il premio. L’elenco dei cinque nomi rimane segreto: La FUIS da qualche anno propone per l’Italia Claudio Magris. I vincitori italiani del Premio NOBEL sono Giosuè Carducci (1906) /ricevette il Nobel a casa sua, nel 1906, l'anno prima di morire) Grazia Deledda (1926) ... Luigi Pirandello (1934) ... Salvatore Quasimodo (1959) ... Eugenio Montale (1975) ... Dario Fo (1997) La protesta che la FUIS avanza da tempo è dovuta al fatto che da troppi anni il Nobel non viene assegnato ad un autore italiano (dal 1997 a Dario Fo), mentre nello stesso periodo per intraprendenza di un fotografo ne sono stati assegnati 3 ad autori francesi. Infatti , la stampa svedese ipotizza che Jean-Claude Arnault, fotografo e intellettuale franco-svedese nonché marito della poetessa Katarina Frostenson, dal 1992 membro dell'Accademia, oltre ad affari poco chiari, avrebbe 'pilotato' l'assegnazione del Nobel a due scrittori francesi: a Jean-Marie Gustave Le Clézio nel 2008 e a Patrick Modiano nel 2014. La scrittrice polacca Olga Tokarczuk e l'austriaco Peter Handke:sono i vincitori del Premio Nobel per il 2018 e 2019 recuperando l’anno in cui non è stato assegnato.

UNITED KINGDOM: BOOKER PRIZE FOR FICTION Fondato nel 1968, ha il nome dall’azienda finanziatrice, la Booke. E’ il più importante premio letterario assegnato ogni anno al miglior libro scritto in lingua inglese e pubblicato nel Regno Unito e in Irlanda. Viene assegnato annualmente al romanzo di lingua inglese pubblicato nel Regno Unito e in Irlanda. Fino al 2014 gli autori dovevano essere cittadini del Commonwealth, Successivamente sono stati ammessi autori di opere scritte in lingua inglese. Le case editrici operanti nel Regno Unito e in Irlanda indicano i testi di narrativa pubblicati dal l’ottobre precedente al settembre dell’anno in corso; un comitato di cinque giudici, nominato dalla Booker Prize Foundation, propone una prima lista di 12/13 titoli scritti da autori viventi. Tale elenco viene successivamente ridotto a 5 testi. Tra questi viene selezionata l’opera vincitrice.

Autore Titolo Editore Giuria

2016

Paul Beatty

The Sellout

pubblicazioni oneworld

Amanda Foreman

Jon Day

David Harsent

Olivia Williams

Abdulrazak Gurnah

Deborah Levy

Latte caldo

Hamish Hamilton

Graeme Macrae Burnet

La sua sanguinosa Progetto

Contrabbando

Ottessa Moshfegh

Eileen

Jonathan Cape

David Szalay

All That Man Is

Jonathan Cape

Madeleine Thien

Non dire Non abbiamo nulla

Granta Books

2017

George Saunders

Lincoln nel Bardo

Bloomsbury

Baronessa Lola Giovani

Lila Azam Zanganeh

Sarah Hall

Colin Thubron

Tom Phillips

Paul Auster

4 3 2 1

Faber & Faber

Emily Fridlund

La storia dei lupi

Weidenfeld & Nicolson

Mohsin Hamid

West Exit

Hamish Hamilton

Fiona Mozley

Elmet

JM Originals, John Murray

Ali Smith

Autunno

Hamish Hamilton

2018

Anna Burns

Lattaio

Faber & Faber

Kwame Anthony Appiah

Val McDermid

Leo Robson

Leanne Shapton

Jacqueline Rose

Esi Edugyan

Washington nero

Coda del Serpente

Daisy Johnson

Tutto sotto

Jonathan Cape

Rachel Kushner

La Sala di Marte

Jonathan Cape

Richard Powers

L'Overstory

William Heinemann

Robin Robertson

The Take Lungo

Picador

Il Booker Prize 2019 è stato vinto da due scrittrici - Margaret Atwood con il romanzo I Testamenti - Bernardine Evaristo e Girl, Woman, Other La giuria ha infranto il regolamento per riuscire a premiare entrambe le autrici

U.S.A - NATIONAL BOOK AWARD Fu fondato al Waldorf-Astoria Hotel di New York, il 16 marzo 1950, con il proposito dare risalto alla letteratura americana di qualità. Viene assegnato ogni anno alle migliori opere di a. narrativa, b. saggistica, c. poesia, d. libri per l’infanzia, non sono escluse quelle tradotte da altre lingue. Gli editori americani segnalano le opere pubblicate tra il 1° dicembre dell’anno precedente e il 30 novembre dell’anno in corso. Gli autori devono essere di nazionalità americana, non quelli delle opere tradotte. Una giuria di venticinque giudici, cinque per ogni categoria, scelti tra ivincitori, tra i finalisti e tra i giudici delle edizioni precedenti fa una prima cernita di10 titoli, che poi viene ridotta a 5 titoli tra cui scegliere il romanzo vincitore

· 2017 VINCITORE: Canta, spirito, canta (Sing, Unburied, Sing) di Jesmyn Ward In concorso Il buio al crocevia (Dark at the crossing) di Elliot Ackerman The Leavers di Lisa Ko La moglie coreana (Pachinko) di Min Jin Lee Il suo corpo e altre feste (Her Body and Other Parties: Stories) di Carmen Maria Machado

· 2018 VINCITORE L'amico fedele (The Friend) di Sigrid Nunez In concorso A Lucky Man di Jamel Brinkley

Florida (Florida) di Lauren Groff

Where the Dead Sit Talking di Brandon Hobson

The Great Believers di Rebecca Makkai

· 2019 VINCITORE: Trust Exercise di Susan Choi In concorso Sabrina & Corina: Stories di Kali Fajardo-Anstine Leopardo nero, lupo rosso (Black Leopard, Red Wolf) di Marlon James The Other Americans di Laila Lalami Disappearing Earth di Julia Phillips

I TESTI IN CONCORSO NEL 2019


Fiction Trust Exercise by Susan Choi (Winner!) Sabrina & Corina: Stories by Kali Fajardo-Anstine Black Leopard, Red Wolf by Marlon James The Other Americans by Laila Lalami Disappearing Earth by Julia Phillips

Nonfiction The Yellow House by Sarah M. Broom (Winner!) Thick: And Other Essays by Tressie McMillan Cottom What You Have Heard Is True: A Memoir of Witness and Resistance by Carolyn Forché The Heartbeat of Wounded Knee: Native America from 1890 to the Present by David Treuer Solitary by Albert Woodfox and Leslie George

Young People's Literature Pet by Akwaeke Emezi Look Both Ways: A Tale Told in Ten Blocks by Jason Reynolds Patron Saints of Nothing by Randy Ribay Thirteen Doorways, Wolves Behind Them All by Laura Ruby 1919: The Year that Changed America by Martin W. Sandler (Winner!)

Translated Literature Death Is Hard Work by Khaled Khalifa Translated from the Arabic by Leri Price Baron Wenckheim's Homecoming by László Krasznahorkai (Winner!) Translated from the Hungarian by Ottilie Mulzet The Barefoot Woman by Scholastique Mukasonga Translated from the French by Jordan Stump The Memory Police by Yoko Ogawa Translated from the Japanese by Stephen Snyder Crossing by Pajtim Statovci Translated from the Finnish by David Hackston

Poetry The Tradition by Jericho Brown I: New and Selected Poems by Toi Derricotte Deaf Republic by Ilya Kaminsky Be Recorder by Carmen Gimenez Smith Sight Lines by Arthur Sze (Winner!)

2020 National Book Awards Judges FictionNonfictionPoetryTranslated LiteratureYoung People’s Literature


FICTION


Chair – Roxane Gay’s writing appears in Best American Mystery Stories 2014, Best American Short Stories 2012, Best Sex Writing 2012, A Public Space, McSweeney’s, Tin House, Oxford American, American Short Fiction, Virginia Quarterly Review, and many others. She is a contributing opinion writer for the New York Times. She is the author of the books Ayiti, An Untamed State, the New York Times bestselling Bad Feminist, the nationally bestselling Difficult Women and the New York Times bestselling Hunger. She is also the author of World of Wakanda for Marvel. She has several books forthcoming and is also at work on television and film projects. (Photo credit: Reginald Cunningham)

Cristina Henríquez is the author of the novels The Book of Unknown Americans and The World in Half and of the short story collection Come Together, Fall Apart. Her work has appeared in numerous publications including The New Yorker, The Atlantic, The Wall Street Journal, and The New York Times Magazine. (Photo credit: Michael Lionstar)

Laird Hunt is the author of seven novels, with an eighth, Zorrie, forthcoming from Bloomsbury USA in early 2021. He is the winner of the Anisfield-Wolf Book Award for Fiction, the Grand Prix de Littérature Américaine, The Bridge/Il Ponte Book Award, and was a finalist for both the PEN/ Faulkner and the Prix Femina Étranger. A former United Nations press officer, he now lives in Providence where he teaches in Brown University’s Literary Arts Program. (Photo credit: Eva Sikelianos Hunt)

Rebecca Makkai’s latest novel, The Great Believers, was a Finalist for both the National Book Award and the Pulitzer Prize; it was the winner of the Andrew Carnegie Medal, the Stonewall Book Award, and the Los Angeles Times Book Prize, among others; and it was one of the New York Times‘ Ten Best Books of 2018. Her other books are the novels The Borrower and The Hundred-Year House, and the collection Music for Wartime–four stories from which appeared in The Best American Short Stories. Rebecca is on the MFA faculties of Sierra Nevada College and Northwestern University. She is Artistic Director of StoryStudio Chicago. (Photo credit: Susan Aurinko)

A lifelong Texan, Keaton Patterson is the lead buyer for Brazos Bookstore in Houston. He holds a MA in American Literature and lives with his wife and son in Pearland. (Photo credit: Cassie Schulz)

NONFICTION

James Goodman is the author of essays, short stories, book reviews, letters, and three books, Stories of Scottsboro, Blackout, and But Where Is the Lamb? He is a former Guggenheim Fellow and Stories of Scottsboro was a finalist for the Pulitzer Prize. He is a Distinguished Professor at Rutgers University, Newark, where he teaches close reading, critical thinking, and creative writing in the history department and in the MFA program in creative writing. (Photo credit: Michael Lionstar)

A Guggenheim Fellow and a professor of English at the University of California, Santa Barbara, Yunte Huang is the author of Charlie Chan, which won the Edgar Award and was a National Book Critics Circle Award finalist. His most recent book, Inseparable was also a finalist for the NBCC award and was named Best Book of the Year by the New York Times, NPR, and Newsweek. He has published articles in the New York Times, Wall Street Journal, Daily Beast, and others, and has been featured on NPR, CBS, C-SPAN, and others. (Photo credit: Miriam Berkley)

Hannah Oliver Depp is the owner of Loyalty Bookstores in Petworth, DC and Silver Spring, MD. Loyalty serves all readers as an intersectional feminist bookstore and programming space. She holds a Masters in English from American University. Oliver Depp is a founding member of the American Booksellers Association’s Committee on Diversity, Equity & Inclusion and serves on the boards of Bookshop.org, An Open Book Foundation, and the New Atlantic Independent Booksellers Association. (Photo credit: Joanna Tillman)

Bestselling author David Treuer is an Ojibwe Indian from Leech Lake Reservation in northern Minnesota. He is the recipient of a Pushcart Prize, two Minnesota Book Awards, and fellowships from the National Endowment for the Humanities, Bush Foundation, and the Guggenheim Foundation. His book, The Heartbeat of Wounded Knee was a 2019 Finalist for both the National Book Award and the Andrew Carnegie Medal. He divides his time between his home on the Leech Lake Reservation and Los Angeles, where he is a Professor of English at the University of Southern California. (Photo credit: Nisreen Breek)

Chair – Terry Tempest Williams is the author of sixteen books, including the environmental literature classic, Refuge: An Unnatural History of Family and Place; The Hour of Land: A Personal Topography of America’s National Parks, a New York Times bestseller; and her latest book, Erosion: Essays of Undoing. She is a recipient of a Lannan Literary Award and a Guggenheim Fellowship in creative nonfiction. In 2019, Terry Tempest Williams was given The Robert Kirsch Award, a lifetime achievement prize given to a writer with a substantial contribution to the American West. She is a member of the American Academy of Arts and Letters and is currently writer-in-residence at the Harvard Divinity School. She divides her time between the red rock desert of Utah and Cambridge, Massachusetts. (Photo credit: Zoë Rodriguez)

POETRY

Rigoberto González is the author of 17 books of poetry and prose. His awards include the PEN/Voelcker Award for Poetry, the Lenore Marshall Poetry Prize from the Academy of American Poets, the Shelley Memorial Award from the Poetry Society of America, a Lambda Literary Award, the Poetry Center Book Award, and Guggenheim, National Endowment for the Arts, New York Foundation for the Arts, and USA Rolón fellowships. He is currently director of the MFA program in Creative Writing at Rutgers-Newark, the State University of New Jersey. (Photo credit: Rigoberto González)

John Hennessy is the author of two poetry collections, Bridge and Tunnel and Coney Island Pilgrims, and his poems appear in The Believer, Best American Poetry, Harvard Review, The New Republic, Poetry, The Poetry Review (UK), Poetry Ireland Review, and other journals and anthologies. He is the co-translator, with Ostap Kin, of A New Orthography, selected poems by Serhiy Zhadan, forthcoming in 2020; Hennessy and Kin won the John Frederick Nims Memorial Prize for Translation from Poetry magazine for work included in this book. A former Amy Clampitt Resident Fellow, Hennessy is the poetry editor of The Common and director of undergraduate creative writing at the University of Massachusetts, Amherst. (Photo credit: Anton Kisselgoff)

Chair – Layli Long Soldier holds a BFA from the Institute of American Indian Arts and an MFA from Bard College. Her poems have appeared in POETRY Magazine, The New York Times, The American Poet, The American Reader, The Kenyon Review Online, BOMB and elsewhere. She is the recipient of an NACF National Artist Fellowship, a Lannan Literary Fellowship, a Whiting Award, and was a Finalist for the National Book Award in 2017. She has also received the 2018 PEN/Jean Stein Award and the 2018 National Book Critics Circle Award. She is the author of Chromosomory and WHEREAS. She resides in Santa Fe, New Mexico. (Photo credit: Nancy Nichols)

A poet and multimedia artist, Diana Khoi Nguyen is the author of Ghost Of, which was selected for publication by Terrance Hayes in the Omnidawn Open Contest. In addition to winning the 92Y “Discovery” / Boston Review Poetry Contest, 2019 Kate Tufts Discovery Award, and Colorado Book Award, she was also a Finalist for the National Book Award and the Los Angeles Times Book Prize. A Kundiman fellow, she currently teaching in the Randolph College Low-Residency MFA and will be an Assistant Professor at the University of Pittsburgh starting in Fall 2020. (Photo credit: Apple Chua)

Elizabeth Willis is the author of six collections of poetry, most recently Alive: New and Selected Poems, a finalist for the Pulitzer Prize. Other books include Address, recipient of the PEN New England/L.L. Winship Prize for Poetry, Meteoric Flowers, Turneresque, and The Human Abstract, a National Poetry Series selection. A Guggenheim fellow in poetry, Willis currently teaches at the Iowa Writers’ Workshop. (Photo credit: Mary Lou Prince. TRANSLATED LITERATURE

Heather Cleary is a writer and translator from the Spanish whose work has been longlisted or shortlisted for the National Book Award for Translated Literature, the Best Translated Book Award, and the National Translation Award. Her work has been supported by the PEN/Heim Translation Fund, the Banff International Literary Translation Centre, and Programa Sur. She teaches at Sarah Lawrence College. (Photo credit: Walter-Funk)

John Darnielle is a singer, songwriter, and author from Durham, North Carolina. As leader of the Mountain Goats, he sings songs about survival strategies and pagan uprisings; as author of Master of Reality, Wolf in White Van, and Universal Harvester, he explores interior worlds of grief, obsession, inclusion or exclusion, and self-identification. (Photo credit: John Darnielle)

Anne Ishii is a writer, editor and translator, who for the past ten years has worked specifically to achieve visibility and recognition for art and artists that touches on issues of gender and sexuality in the Asian diaspora. In her quest to platform more and better iterations of work from the API diaspora, Anne has worked in publishing and advertising, venture consulting and content strategy, and she is currently the Executive Director of Asian Arts Initiative, a multi-disciplinary community arts center in Philadelphia that engages people of all ages and backgrounds to create and present art that addresses Asian American experience and effects positive change in a broad range of communities and in its immediate neighborhood of Chinatown North. (Photo credit: Lucas Michael)

Brad Johnson is the owner of East Bay Booksellers in Oakland, California. He has been a judge for the Community of Literary Magazines and Presses Firestarter Award for Fiction and the Northern California Independent Booksellers Association Award for Poetry. He has a PhD in Literature, Theology and the Arts from the University of Glasgow. (Photo credit: East Bay Booksellers)

Chair – Dinaw Mengestu is the author of three novels, all of which were named New York Times Notable Books: All Our Names, How To Read the Air, and The Beautiful Things That Heaven Bears. A native of Ethiopia who came with his family to the United States at the age of two, Mengestu is also a freelance journalist who has reported about life in Darfur, northern Uganda, and eastern Congo. His articles and fiction have appeared in the New York Times, The New Yorker, Harper’s, Granta, Jane, and Rolling Stone. He is a 2012 MacArthur Fellow and recipient of a Lannan Literary Fellowship for Fiction, National Book Foundation’s 5 Under 35 Award, Guardian First Book Award, and the Los Angeles Times Book Prize, among other honors. He was also included in The New Yorker’s “20 under 40” list in 2010. He is the director of the Written Arts program at Bard College. (Photo credit: Michael Lionstar)

YOUNG PEOPLE’S LITERATURE

Randy Ribay was born in the Philippines and raised in the Midwest. He’s the author of An Infinite Number of Parallel Universes, After the Shot Drops, and Patron Saints of Nothing, which was selected as a Finalist for the National Book Award. Randy earned his BA in English Literature from CU-Boulder and his Ed.M. in Language and Literacy from Harvard. He’s also a high school English teacher and now lives in the San Francisco Bay Area. (Photo credit: Dave Londres)

Neal Shusterman is the New York Times bestselling author of over thirty novels. He won the 2015 National Book Award for Young People’s Literature for Challenger Deep. His novel Scythe was a 2017 Michael L. Printz Honor book, and is in development with Universal Studios as a feature film. His novel, Unwind has become part of the literary canon in many school districts across the country, and has won more than thirty domestic and international awards. He co-wrote his most recent novel, Dry, with his son Jarrod, and in addition to being on numerous award lists, Dry is currently in development with Paramount Pictures. Neal lives in Jacksonville, Florida, but spends much of his time travelling the world speaking, and signing books for readers. (Photo credit: Gaby Gerster)

Ebony Elizabeth Thomas is Associate Professor in the Literacy, Culture, and International Educational Division at the University of Pennsylvania’s Graduate School of Education. A former Detroit Public Schools teacher and National Academy of Education/Spencer Foundation Postdoctoral Fellow, she is an expert on diversity and representation in children’s literature, youth media, and fan culture. Her most recent book is The Dark Fantastic: Race and the Imagination from Harry Potter to the Hunger Games. (Photo credit: Stuart Greenberg)

Chair – Joan Trygg is general manager at Red Balloon Bookshop in Saint Paul, where she has been since 2004. She has been a bookseller for twenty-eight years. She is a creative nonfiction writer and has an MFA from Hamline University. (Photo credit: Anna Min of Min Enterprises Photography LLC)

Colleen AF Venable is the author of the National Book Award Longlisted Kiss Number 8, a graphic novel co-created with Ellen T. Crenshaw. Her other books include Mervin the Sloth is About to Do the Best Thing in The World with Ruth Chan, The Oboe Goes Boom Boom Boom with Lian Cho, and the Guinea Pig, Pet Shop Private Eye series, illustrated by Stephanie Yue and nominated for the Eisner Awards Best Publication for Kids. (Photo credit: Amber Harrison) U.S.A. - PREMIO PULITZER NARRATIVA E SAGGISTICA

Il Pulitzer fu istituito secondo il testamento di Joseph Pulitzer, giornalista e magnate USA morto nel 1911. La Columbia University, è custode del lascito al fine di favorire l’eccellenza nel giornalismo e nelle arti. Assegnazione premi e borse di studio. Nel 1917 si ebbe la prima edizione .

Riservato agli americani al Pulitzer - per la narrativa si partecipa tramite l’apposito form online. Il Pulitzer Prize Board ogni anno sceglie una giuria, che seleziona tre finalisti, tra cui la Giuria board sceglie l’opera vincitrice; - per la saggistica è assegnato sd un’opera di saggistica di un autore USA che non sia inclusa in altre categorie quali biografie o storia degli Stati Uniti. VINCITORI DELLE ULTIME EDIZIONI PER LA NARRATIVA

2018: Less (Less: a novel) di Andrew Sean Greer Il falco (In the Distance) di Hernan Diaz L'idiota (The Idiot) di Elif Batuman

2019: Il sussurro del mondo (The Overstory) di Richard Powers The Great Believers di Rebecca Makkai Non qui, non altrove (There There) di Tommy Orange

2020: I ragazzi della Nickel (The Nickel Boys) di Colson Whitehead Topeka School (The Topeka School) di Ben Lerner The Dutch House di Ann Patchett VINCITORI DELLE ULTIME EDIZIONI PER LA SAGGISTICA

2018: Locking Up Our Own: Crime and Punishment in Black America di James Forman Jr. The Evolution of Beauty: How Darwin's Forgotten Theory of Mate Choice Shapes the Animal World and Us di Richard O. Prum Notes on a Foreign Country: An American Abroad in a Post-American World di Suzy Hansen 2019: Amity and Prosperity: One Family and the Fracturing of America di Eliza Griswold In a Day’s Work: The Fight to End Sexual Violence Against America’s Most Vulnerable Workers di Bernice Yeung Rising: Dispatches from the New American Shore di Elizabeth Rush 2020: The End of the Myth: From the Frontier to the Border Wall in the Mind of America di Greg Grandin ex aequo The Undying: Pain, Vulnerability, Mortality, Medicine, Art, Time, Dreams, Data, Exhaustion, Cancer, and Care di Anne Boyer Elderhood: Redefining Aging, Transforming Medicine, Reimagining Life di Louise Aronson Solitary di Albert Woodfox e Leslie George

SPAGNA: PREMIO CERVANTES

Nato nel 1974 con il nome di Miguel de Cervantes, viene attribuito dal Ministero dell’Educazione, della Cultura ed assegnato all’opera di un autore di lingua spagnola che abbia onorato il patrimonio letterario in lingua spagnola Viene assegnato il 23 aprile, anniversario della morte di Cervantes nell’aula magna dell’Università di Alcalá de Henares, nella provincia di Madrid alla presenza del re. La sua prima edizione è del 1976. Gli autori di qualsiasi paese di lingua spagnola di vengono scelti e proposti dall’Academias de la Lengua Española. La giuria è presieduta dal Ministro della Cultura spagnolo.

GLI AUTORI VINCITORI DEGLI ULTIMI ANNI

2016

Eduardo Mendoza (1943)

Spagna

2017

Sergio Ramírez (1942)

Nicaragua

2018

Ida Vitale (1923)

Uruguay

2019

Joan Margarit i Consarnau (1938)

Spagna

Il vincitore riceve un premio di 125.000,00 euro

SPAGNA PREMIO PLANETA


Il premio Planeta è un premio letterario spagnolo, conferito a partire dal 1952 dalla casa editrice Planeta a un romanzo scritto in spagnolo. Fu creato da José Manuel Lara. E’ il premio letterario più cospicuo dopo il Nobel (€. 900,000) poiché conferisce un assegno di €. 601.000 € al vincitore. Nel 1974 cè stato istituito un premio anche al secondo classificato, che è di 150.000 €.

Negli ultimi anni la sua credibilità è stata posta in discussione, poiché spesso il primo premio è appannaggio di autori pubblicati da Planeta e il secondo premio di autori minori. Il premio è stato rifiutato da Miguel Delibes ed Ernesto Sabato, entrambi autori pubblicati da Planeta. Giunto alla 68 edizione il Premio viene assegnato il 15 di ottobre Trattandosi di un pemio catallano soffre della situazione politica dll’indipenza della Cataluña La Giuiria è composta da Alberto Blecua, Fernando Delgado, Juan Eslava Galán, Pere Gimferrer, Carmen Posadas, Rosa Regàs y Belén López. VINCITORI DELLE ULTIME EDIZIONI 2015: Hombres desnudos di Alicia Giménez-Bartlett La isla de Alice di Daniel Sánchez Arévalo 2016: Todo esto te daré (trad. it. Tutto questo ti darò) di Dolores Redondo El asesinato de Sócrates di Marcos Chicot 2017: El fuego invisible di Javier Sierra Niebla en Tánger di Cristina López Barrio 2018: Yo, Julia di Santiago Posteguillo Un mar violeta oscuro di Ayanta Barilli 2019: Terra Alta di Javier Cercas Alegría di Manuel Vilas

SPAGNA: PREMIO ALFAGUARA .Fue creado en 1965 y relanzado en 1998 por el perio­dista y escritor Juan Cruz, que ocupó la dirección literaria de Alfaguara entre 1992 y 1998, y en estos veintitrés años de anda­dura más de 2.100.000 de lectores han po­dido disfrutar de las obras ganadoras, que han destacado cada año por su alta cali­dad literaria. Partiendo del convencimiento de que la lengua española es patria única de todos los escritores que la practican, ALFAGUARA, sello editorial perteneciente a PENGUIN RANDOM HOUSE GRUPO EDITORIAL, S.A.U., con implantación en España, el mercado hispano de los Estados Unidos y América Latina, Partecipano al Premiotodos los escritores (mayores de edad) que lo deseen, cualquiera que sea su nacionalidad o procedencia, siempre que las obras que presenten se ajusten al concepto comúnmente aceptado de novela, estén escritas en idioma castellano, sean originales, rigurosamente inéditas, el autor tenga plena y libre disposición de todos los derechos de explotación”. Il Premio è di 175.000 dollari, una scultura di Martin Chirino e la pubblicazione per un pubblico vantato di cinque milioni di lettori. La giuria cambia la propria composizione ad ogni edizione.

Vincitori delle ultime edizioni

2020 Guillermo Arriaga, Salvar el fuego, 2019 Patricio Pron, Mañana tendremos otros nombres, 2018 Jorge Volpi, Una novela criminal 2017; Ray Loriga, Rendición 2016 Eduardo Sacheri, La noche de la Usina

FRANCIA PREMIO GONCOURT


Ideato dai fratelli Jules ed Edmond de Goncourt perché fosse creata una Société Littéraire in differenza con l’Académie Française, Il Premio Goncourt poté essere realizzato alla morte di Edmond (1896) che lasciò disposizioni testamentarie per un premio, la cui prima edizione si ebbe nel 1903.

Possono partecipare al Premio le opere scritte in lingua francese e pubblicate da una casa editrice francofona. Dieci membri dell’Académie si riuniscono all’inizio di ogni mese al ristorante Drouant. Vengono realizzate tre liste di scrittori a scalare: di 15 nomi la prima, di 8 di seconda, di 4 l’ultima. Tra questi quattro viene scelto il vincitore Il voto viene dichiarato verbalmente. Il premio è assegnato solo se c’è una maggioranza assoluta. Il Premio Goncourt è di €. 10,00, ma si avvale del fatto che "in termini di vendite di libri il vincitore Goncourt diventa milionario in un istante. Il Premio prevede anche le sezioni di Biografia e di poesia. I VINCITORI DELEULTIME EDIZIONI PER LA NARRATIVA 2015 - Bussola (Boussole) di Mathias Énard 2016 - Ninna nanna (Chanson douce) di Leïla Slimani 2017 - L'ordine del giorno (L'ordre du jour) di Éric Vuillard 2018 - E i figli dopo di loro (Leurs enfants après eux) di Nicolas Mathieu 2019 - Tous les hommes n’habitent pas le monde de la meme facon di Jean-Paul Dubois Nel 2020 non è stato ancora assegnato a causa dell’epidemia di cornavirus. La première sélection du Goncourt 2020 reculée au 15 septembre. En raison de conditions exceptionnelles de la rentrée littéraire de septembre qui suit des mois de pandémie ayant gravement perturbé les parutions de livres et les ventes en librairies, les Académiciens Goncourt ont décidé de reporter au mardi 15 septembre l'annonce de la première sélection du Goncourt 2020 initialement prévue au tout début du mois. Les romans parus jusqu'à cette date pourront ainsi figurer dans cette sélection. LE ALTRE SEZIONI DEL PREMIO

Pre-2009 Nome premio

Post-2009 Nome premio

Categoria

Bourse Goncourt de la Biographie

Prix ​​Goncourt de la Biographie

Biografia

Bourse Goncourt de la Nouvelle

Prix ​​Goncourt de la Nouvelle

Storia breve

Bourse du Premier Roman Goncourt

Premio Goncourt du Premier Roman

romanzo d'esordio

Bourse Goncourt de la Poésie

Prix ​​Goncourt de la Poésie

Poesia

Bourse Goncourt Jeunesse

interrotto

Giovanile

I VINCITORI DELLE ULTIME EDIZIONI PER LE PREMIER ROMAN

2015 - Kamel Daoud , il Meursault Investigation 2016 - Joseph Andras , de nos frères benedice [ fr ] . ‘Autore ha rifiutato il premio. 2017 - Maryam Madjidi , Marx et la poupée 2018 - Mahir Guven, Gran Frère

I VINCITORI DELLE ULTIME EDIZIONI DE LA POESIE (il premio è di €. 6.000) 2014 - Non assegnato 2015 - William Cliff 2016 - Le Printemps des Poètes 2017 - Franck Venaille 2018 Anise Koltz (née en 1928) Luxembourgeoise 2019


ITALIA PREMIO STREGA


La scrittrice e traduttrice Maria Bellonci, nel 1947, nell’ambito del suo salotto detto “gli Amici della domenica”,, creò insieme con Guido Alberti, produttore del liquore Strega, il premio Strega appunto per un’opera narrativa di un autore o autrice pubblicata in Italia. Più tardi; 2014, fu creato il Premio Strega Europeo, che segnala un autore europeo che abbia già ricevuto un pari riconoscimento nel suo paese. Nel 2014 viene creato anche il Premio Strega Giovani: la selezione delle opere viene affidata a ragazzi provenienti dalle scuole secondarie superiori.

Dopo una prima selezione, effettuata dal Consiglio Direttivo, vengono scelti dodici romanzi tra quelli segnalati dai giurati. Dal 2018, ogni giurato può segnalare un’opera senza la necessità di associarsi a un altro giurato. Il Direttivo procede alla selezione sia tenendo conto delle segnalazioni, sia valutando per proprio conto. I votanti che scelgono sulla cinquina di ultima segnalazione sono oltre agli Amici, 40 lettori indicati dalle librerie associate all’ALI, 20 voti collettivi espressi da scuole, università e circoli di lettura, 200 voti di studiosi, traduttori, intellettuali anche stranieri indicati da 20 istituti italiani di cultura all’estero. I libri devono essere stati pubblicati tra il 1° aprile dell’anno precedente e il 28 febbraio dell’anno in corso. La cinquina finale viene proposta per una votazione finale, che si svolge al Ninfeo di Villa Giulia, a Roma, la sera del primo giovedì di luglio.

I VIONCITORI DELLE ULTIME EDIZIONI DEL PREMIO STREGA

2019 Antonio Scurati, M. Il figlio del secolo Bompiani 2018

Helena Janeczek, La ragazza con la Leica, Guanda

2017 Paolo Cognetti, Le otto montagne, Einaudi

2016 Edoardo Albinati, La scuola cattolica, Rizzoli

2015 Nicola Lagioia, La ferocia, Einaudi

ITALIA PREMIO CAMPIELLO

Istituito neòl 1962 dagli industriali veneti è dedicato ad opere di narrativa in lingua italiana Nel 1994 il premio apre una sezione Campiello Giovani, per scrittori tra i 15 e i 22 anni, che possono partecipare con un racconto a tema libero in lingua italiana. Dal 2004 vengono premiati anche scrittori esordienti, Campiello Opera Prima.

Si partecipa redigendo il modulo presente sul sito con romanzi pubblicati in Italia tra il 1° maggio dell’anno precedente e il 30 aprile dell’anno in corso. Una giuria tecnica di cinque, critici o scrittori indicati dal Comitato di gestione, sceglie cinque finalisti che saranno valutati da una giuria di trecento lettori italiani.

I VINCITORI DELLE ULTIME EDIZIONI DEL PREMIO CAMPIELLO 2019 Andrea Tarabbia, Madrigale senza suono 2018 Rosella Postorino, Le assaggiatrici 2017 Donatella Di Pietrantonio, L'Arminuta 2016 Simona Vinci, La prima verità 2015 Marco Balzano, L'ultimo arrivato

ITALIA: PREMIO BANCARELLA


Premio gestito dai librai, il Bancarella nasce dalla tradizione dei venditori ambulanti della Lunigiana, di riunirsi sulla Cisa per stabilire la zona dove collocare la propria“bancarella”.. Nato nel 1952, nel 1953 si svolge la prima edizione, a Pontremoli. Negli anni sono state create alcune sezioni quali: a. il Bancarellino, nel 1957, per la letteratura per ragazzi, con gli stessi ragazzi per giudici, b. il Bancarella dello Sport, nel 1964, c.il Bancarella della Cucina, nel 2006.

Possono partecipare opere, italiane o internazionali, di narrativa o saggistica, pubblicate in Italia tra il 1° febbraio dell’anno precedente e il 31 gennaio dell’anno in corso. Un Comitato valuta qualità e commerciabilità dell’opera e seleziona sei finalisti. Sottopone poi la decisione finale a un collegio di lettori, scelti tra i librai soci dell’Unione Librai Pontremolesi e dell’Unione Librai delle Bancarelle. VINCITORI DELLE ULTIME EDIZIONI 2020:Stefano Ardito, Alpini. Una grande storia di guerra e di pace, Corbaccio Francesco Carofiglio, L’estate dell’incanto, Piemme Desirèe Cognetti, Una storia che parla di te, Dea Planeta Franco Faggiani, Il guardiano della collina dei ciliegi, Fazi Editore Marsons, Le verità sepolte, Newton Compton Piernicola Silvis, Gli illegali, Sem LibriI Il vincitore del Premio Bancarella 2020 verrà proclamato a Pontremoli (Massa Carrara) il prossimo 19 luglio con una cerimonia in piazza della Repubblica.

L’ edizione del 2019 è stata vinta da: Il ladro gentiluomo di Alessia Gazzola

ITALIA PREMIO VIAREGGIO


Ideato “sotto l’ombrellone” in Versilia, nel 1929, da Leonida Rèpaci, Carlo Salsa e Alberto Colantuoni, a metà degli anni ’30 la direzione di fatto viene assunta da Lando Ferretti. Rèpaci continuerà a battersi per evitare ogni tipo di influenza politica. Il Viareggio si tiene ogni anno, in estate, nell’omonima città.

Per iniziativa dei commissari vengono considerati testi di narrativa, saggistica e poesia editi in Italia tra il 1° giugno dell’anno precedente e il 31 maggio dell’anno in corso. I commissari o giurati sono nominati dal presidente, e rimangono in carica due anni. Ogni opera, per essere ammessa, deve essere proposta da almeno cinque commissari. Con la prima selezione si indicano tre finalisti per la narrativa, la saggistica e la poesia. La votazione conclusiva richiede la maggioranza assoluta dei voti.

VINCITORI DELLE ULTIME EDIZIONI

Edizione 2019 Narrativa Sogni e Favole Emanuele Trevi Poesia O caro pensiero Renato Minore Saggistica Campanell Saverio Ricci

Edizione 2018 Narrativa "Il mare dove non si tocca" "Gli anni del nostro incanto" Fabio Genovesi Giuseppe Lupo Poesia Sincope Roberta Dapunt Saggistica La macchina imperfetta. Immagine e realtà dello stato fascista Guido Melis

Edizione 2017 Narrativa La malinconia dei Crusich Gianfranco Calligarich Poesia La traversata del Gobi Stefano Carrai Saggistica Lettori selvaggi Giuseppe Montesano

Edizione 2016 Narrativa Una sostanza sottile Franco Cordelli Poesia Viaggio mentre morivo Sonia Gentili Saggistica L'idioma molesto Bruno Pischedda Edizione 2015 Narrativa Il tempo migliore della nostra vita Antonio Scurati Poesia Jucci Franco Buffoni Saggistica Campo dei Fiori Massimo Bucciantini

La Giuria, presieduta da Simona Costa, è composta da Maria Pia Ammirati, Marino Biondi, Luciano Canfora, Ennio Cavalli, Marcello Ciccuto, Franco Contorbia, Francesca Dini, Emma Giammattei, Sergio Givone, Giovanna Ioli, Giuseppe Leonelli, Mario Graziano Parri, Gabriele Pedullà, Federico Roncoroni, Anna Maria Torroncelli. La segretaria letteraria è Costanza Geddes da Filicaia con la collaborazione di Erika Bertelli (segreteria organizzativa). Anche i libri segnalati dai giurati per le tre sezioni di Narrativa, Poesia e Saggistica rispondono alle seguenti caratteristiche: sono scritti in italiano come lingua originale, di autore vivente e usciti tra l’1 maggio 2019 e il 30 aprile 2020. Sono stati prescelti, per la prima selezione, otto libri per la sezione narrativa, dieci libri per la sezione poesia e dieci libri per la sezione saggistica: Narrativa Caterina Ceccuti, T’insegnerò la notte, Pagliai Polistampa Paolo Di Paolo, Lontano dagli occhi, Feltrinelli Marcello Fois, Pietro e Paolo, Einaudi Daniele Mencarelli, Tutto chiede salvezza, Mondadori Lorenzo Mondo, Felici di crescere, Sellerio Romana Petri, Figlio del lupo, Mondadori Domenico Starnone, Confidenza, Einaudi Nadia Terranova, Come una storia d’amore, Perrone

Poesia Lino Angiulli, Addizioni, Aragno Luciano Cecchinel, Da sponda a sponda, Arcipelago Itaca Angelo Gaccione, Spore, Interlinea Mariangela Gualtieri, Quando non morivo, Einaudi Paolo Fabrizio Iacuzzi, Consegnati al silenzio, Bompiani Mauro Imbimbo, Droghe e coloniali, Edizioni di storia e letteratura Giovanni Parrini, L’occasione e l’oblio, Stampa Silvio Ramat, In cuor vostro e altri versi, Crocetti Roberto Rossi Precerutti, Verità irraggiungibile di Caravaggio, Neos edizioni Paolo Ruffilli, Le cose del mondo, Mondadori

Saggistica Piergiorgio Bellocchio, Un seme di umanità. Note di letteratura, Quodlibet Massimo Bray, Alla voce cultura. Diario sospeso della mia esperienza di ministro, Manni Angelo D’Orsi, L’intellettuale antifascista. Ritratto di Leone Ginzburg, Neri Pozza Sergio Favretto, Con la resistenza. Intelligence e missioni alleate, Edizioni SEB27 Giulio Ferroni, L’Italia di Dante. Viaggio nel paese della “Commedia”, La Nave di Teseo Aldo Grasso, Storia e critica della televisione italiana, il Saggiatore Paolo Isotta, Verdi a Parigi, Marsilio Egidio Ivetic, Storia dell’Adriatico, il Mulino Mirella Serri, Gli irriducibili, Longanesi Vincenzo Trione, L’opera interminabile. Arte e XXI sec., Einaudi

La Giuria si riunirà nuovamente seconda metà di giugno per scegliere i finalisti del premio “Viareggio-Rèpaci” nonché vincitori del premio “Giuria-Viareggio”. La serata finale è prevista a Viareggio per la fine di agosto.

ITALIA PREMIO ANDERSEN

Nato nel 1982 per la rivista che gli dà il nome Andersen, E’ premio dedoicato alla letteratura per l’infanzia. Sceglie e premia le migliori opere e le migliori collane, nonché autori e illustratori. I vincitori di ogni categoria concorrono poi per il Super Premio Andersen, dedicato alla memoria di Gualtiero Schiaffini, fondatore della rivista. I redattori di Andersen, con esperti del settore, scelgono una terna di finalisti per ogni categoria. Le categorie sono: libri per fasce d’età (0/6 anni, 6/9 anni, 9/12 anni, oltre i 12 anni, oltre i 15 anni); il miglior albo illustrato; il miglior libro di divulgazione; il miglior libro fatto ad arte; il miglior libro senza parole; il miglior libro a fumetti; il miglior libro mai premiato. La giuria, composta dalla direzione, dai fondatori della Libreria per ragazzi e da un docente di Letteratura per l’infanzia, annuncia i vincitori. Sono previste sezioni per ogni fascia d’età, per gli albi illustrati, per i libri di divulgazione e così via.

ELENCO COMPLETO DEI FINALISTI 2020

Miglior libro 0/6 anni Peter nella neve (Terre di mezzo) di Ezra Jack Keats – trad. di Giulia Genovesi Desperado (Beisler) di Ole Könnecke – trad. di Chiara Belliti I miei vicini (Il Castoro) di Einat Tsarfati – trad. di Giusy Scarfone

Miglior libro 6/9 anni La buca (Camelozampa) di Emma Adbåge – trad. di Samanta K. Milton Knowles Alla ricerca di Lola (Jaca Book) di Davide Calì – ill. di Ronan Badel – trad. di Laura Molinari e Vera Minazzi Vorrei dirti (Fatatrac) di Cosetta Zanotti – ill. di Lucia Scuderi

Miglior libro 9/12 anni Le parole di mio padre (HarperCollins) di Patricia MacLachlan – trad. di Stefania Di Mella I cento vestiti (Piemme) di Eleanor Estes – ill. di Louis Slobodkin trad. di Marina Rullo L’occhio di vetro (Orecchio Acerbo) di Cornell Woolrich – ill. Fabian Negrin – trad. di Mauro Boncompagni

Miglior libro oltre i 12 anni Bianca (Sinnos) di Bart Moeyaert – trad. di Laura Pignatti Il romanzo di Artemide (L’ippocampo Ragazzi) di Murielle Szac – ill. di Olivia Sautreuil – trad. di Fabrizio Ascari Nella bocca del lupo (Rizzoli) di Michael Morpurgo – ill.di Barroux – trad. di Bérénice Capatti

Miglior libro oltre i 15 anni Santa Muerte (Pelledoca) di Marcus Sedgwick – trad. di Giulia Guasco Alla fine del mondo (Mondadori) di Geraldine McCaughrean – trad. di Anna Rusconi The skeleton tree (San Paolo) di Iain Lawrence – trad. di Christina Mortara

Miglior albo illustrato Clara (Uovonero) di María Teresa Andruetto – ill. di Martina Trach – trad. di Lorenza Pozzi La strada verso casa (Salani) di Akiko Miyakoshi – trad. di Sara Pietrafesa e Francesca Vitale Tutto cambia (Orecchio Acerbo) di Anthony Browne

Miglior libro di divulgazione Mappe spaziali (Nord-sud) di Lara Albanese – ill. di Tommaso Vidus Rosin Che cos’è un fiume? (Topipittori) di Monika Vaicenaviciené Piante in viaggio (Editoriale Scienza) di Telmo Pievani e Andrea Vico – ill. di Nicolò Mingolini

Miglior libro fatto ad arte Nello spazio di uno sguardo (Terre di mezzo) di Tom Haugomat Mostri e meraviglie (Franco Cosimo Panini) di Alexandre Galand e Delphine Jacquot – trad. di Paola Cantatore Le cose che passano (Topipittori) di Beatrice Alemagna

Miglior libro senza parole

L’isola (Lemniscaat) di Mark Janssen Gita sulla luna (Babalibri) di John Hare Costruttori di stelle (Carthusia) di Soojin Kwak

Miglior libro a fumetti

Shhh. L’estate in cui tutto cambia (Mondadori) di Magnhild Winsnes – trad. di Elena Putignano Nera. La vita dimenticata di Claudette Colvin (Einaudi ragazzi) di Émilie Plateau – trad. di Silvia Mercurio Nuno salva la luna (Canicola) di Marino Neri

Miglior libro mai premiato

Non è colpa mia (Kalandraka) di Christian Voltz – trad. di Marta Bono John della notte (Equilibri) di Gary Paulsen – ill. di Peppo Bianchessi – trad. di Manuela Salvi Fuga al museo (DeAgostini) di E. L. Konigsburg – trad. di Luigi Spagnol Ecco l’elenco dei vincitori del Premio Andersen 2020: Miglior scrittore Nicola Cinquetti Miglior illustratore Felicita Sala Miglior libro 0/6 anni Desperado (Beisler) di Ole Könnecke – trad. di Chiara Belliti Miglior libro 6/9 anni La Buca (Camelozampa) di Emma Adbåge – trad. di Samanta K. Milton Knowles Miglior libro 9/12 anni Le parole di mio padre (HarperCollins) di Patricia MacLachlan – trad. di Stefania Di Mella Miglior libro oltre i 12 anni Nella bocca del lupo (Rizzoli) di Michael Morpurgo – ill.di Barroux – trad. di Bérénice Capatti Miglior libro oltre i 15 anni Alla fine del mondo (Mondadori) di Geraldine McCaughrean – trad. di Anna Rusconi Miglior albo illustrato Tutto cambia (Orecchio Acerbo) di Anthony Browne Miglior libro di divulgazione Che cos’è un fiume? (Topipittori) di Monika Vaicenaviciené Miglior libro fatto ad arte Nello spazio di uno sguardo (Terre di mezzo) di Tom Haugomat Miglior libro senza parole L’isola (Lemniscaat) di Mark Janssen Miglior libro a fumetti Nera. La vita dimenticata di Claudette Colvin (Einaudi ragazzi) di Émilie Plateau – trad. di Silvia Mercurio Miglior libro mai premiato John della notte (Equilibri) di Gary Paulsen – ill. di Peppo Bianchessi – trad. di Manuela Salvi Miglior collana di Narrativa Giralangolo – Narrativa (Giralangolo) Miglior progetto editoriale MinaLima Classics (Ippocampo) Protagonisti della cultura per l'infanzia MUSLI - Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia Fondazione Tancredi di Barolo, Torino

Premio Gianna e Roberto Denti Libreria Pel di carota, Padova

IL PREMIO DEAPLANETA

Il Premio è collegato con il Premio Planeta spagnolo: i due gruppi De Agostini e Planeta nel 2017 hanno creato DeA Planeta Libri, che propone in Italia un premio di ambizioni simili a quelle del Planeta spagnolo: offrire al pubblico romanzi di qualità. Il premio di 150.000 euro, e la pubblicazione internazionale poiché lil romanzo sarà edito in Italia, Spagna, e America Latina. Il premio ha la particolarità che ogni anno raccoglie un panorama di opere in italiano che vengono da tutto il mondo creando un reticolato di autori di interesse. Si prevedono due fasi: una selezione delle opere pervenute fatta da un comitato di lettura della casa editrice, per scegliere una cinquina di finalisti; cinque personalità del mondo editoriale e culturale scelgono il testo finalista : Per la seconda edizione i membri di giuria sono : Pietro Boroli (presidente di De Agostini Editore), Claudio Giunta (docente e scrittore), Rosaria Renna (conduttrice radiofonica e televisiva), Manuela Stefanelli (direttrice Libreria Hoepli) e Simona Sparaco (vincitrice della prima edizione). Il periodo di iscrizione delle opere va dalla pubblicazione del bando al 29 febbraio 2020. La cerimonia di premiazione prevista per il 20 aprile 2020 è stata annullata. La proclamazione del vincitore avverrà nel giorno di riapertura al pubblico delle librerie.

1. La prima edizione del Premio (2019) è stata vinta da Simona Sparaco, Il silenzio delle parole l’edizione 2020 è stata vinta da da Federica De Paolis con il romanzo Le imperfette e la cinquina era costituita da1

2. Il ladro di note di Greta Leone (pseudonimo)

3. Jacu di Paolo Pintacuda

4. Apri gli occhi di Paola Punturieri (pseudonimo)

5. Terre di vento di Marco Steiner

6. Il pugnale di ossidiana di Giulia Nebbia

Le opere presentate sono state 708 ben 274 presentate da autori con pseudonimo.

Una prima selezione operata dal comitato di lettura designato da DeA Planeta Libri, che ha letto e valutato tutte le opere ammesse al concorso, ha condotto alla seguente cinquina di finalisti:

ALTRI PREMI ITALIANI

Si riportano, qui di seguito, altri premi italiani: premio Biella Letteratura e Industria, premio Bagutta, premio Brancati, premio Chiara, premio Giuseppe Berto, premio Calvino (dedicato alle opere inedite di autrici e autori esordienti), premio letterario Giovanni Comisso, premio Lattes Grinzane, premio Mario Luzi, premio Mondello, premio Napoli, premio Nebbia Gialla,l premio Nonino, premio Roma. Il premio “ IoScrittore, promosso dal gruppo editoriale Mauri Spagnol. Fu ideato da José Manuel Lara nel 1952, ALTRI PREMI INTERNAZIONALI PREMI LETTERARI BRITANNICI Baillie Gifford Prize Betty Trask Award Booker Prize Premio Arthur C. Clarke Carnegie Medal Cartier Diamond Dagger Costa Book Awards CWA Ian Fleming Steel Dagger Duff Cooper Prize Ellis Peters Historical Award Encore Award Forward Poetry Prize Gold Dagger Independent Foreign Fiction Prize James Tait Black Memorial Prize John Llewellyn Rhys Prize McKitterick Prize Orange Prize Premio Newdigate Premio Phoenix T. S. Eliot Prize Wolfson History Prize


PREMI LETTERARI FRANCESI Grand Prix de l'Imaginaire Grand prix de littérature policière Grand Prix du roman de l'Académie française Grand Prix de littérature Paul Morand Prix Alain-Fournier Premio Apollo Premio Aujourd'hui Prix des Deux Magots Prix Femina Prix Fénéon Premio Goncourt Prix Goncourt des lycéens Premio Gondecourt Prix du Livre Inter Premio Masterton Prix Médicis Premio Mediterraneo Premio Michel Lebrun Prix Montyon Premio Nocturne Prix Ève Delacroix Prix du Quai des Orfèvres Premio Renaudot Premio Roberval Prix Roger-Nimier Prix Sainte-Beuve


Premi letterari spagnoli Premio Fastenrath Premio Joan Crexells Premio Miguel de Cervantes Premio Nadal Premio nazionale delle Lettere Spagnole Premio Planeta Premio Principe delle Asturie Premi letterari tedeschi Feldkircher Lyrikpreis Förderpreis für Literatur der Landeshauptstadt Düsseldorf Hanseatic Goethe Prize Premio Andreas Gryphius Premio Goethe Premio Heinrich Mann Premio Kleist Siegfried Unseld Preis


Premi letterari statunitensi American Book Awards Anthony Award Edgar Award International Fantasy Award Michigan Author Award National Book Award Neustadt International Prize for Literature Premio Agatha Premio Alex Premio Beatrice Hawley Premio Barry Premio Bram Stoker Premio Christy Premio Dilys Premio Dos Passos Premio Frederick Douglass Premio Grand Master Premio Hugo Premio John Wood Campbell per il miglior nuovo scrittore Premio Locus Premio Ludwik Fleck Premio Macavity Premio Marilyn Brown Premio Nebula Premio Nero Wolfe Premio O. Henry Premio Owen Wister Premio PEN/Faulkner per la narrativa Premio Philip K. Dick Premio Prometheus Premio RITA Premio Shamus Premio Sidewise per la storia alternativa Premio World Fantasy


Premi Letterari di vari Stati Premi Letterari algerini: Prix Apulée Premi Letterari australiani: Miles Franklin Award Premio Patrick White Premi Letterari brasiliani: Premio Camões Premio Jabuti Prêmio Machado de Assis Premi Letterari canadesi: Arthur Ellis Award Premio Giller Hammett Prize Premio Robert-Cliche Premi Letterari cechi: Premio Franz Kafka Premi Letterari danesi: Premio Hans Christian Andersen Nordisk råds litteraturpris Premi Letterari giapponesi: Premio Akutagawa Premio Naoki Premio Noma Premio Seiun Premio Tanizaki Premio Yomiuri-bungaku


Premi Letterari irlandesi: International IMPAC Dublin Literary Award James Joyce Award Premi Letterari israeliani: Jerusalem Prize Premi Letterari messicani: Premio Xavier Villaurrutia Premi Letterari polacchi: Premio Kościelski Nagroda Literacka Nike Premio Janusz A. Zajdel Premi Letterari venezuelani: Premio Rómulo Gallegos Premi Letterari svizzeri: Premio Schiller Premi Letterari svedesi: Svenska Akademiens nordiska pris Premi Letterari macedoni: Corona di Struga Premi Letterari austriaci: Premio di Stato austriaco per la letteratura europea.

0 visualizzazioni
Contatti

Via Marianna Dionigi, 17

Roma, RM 00193

 

info@federintermedia.it

Tel: 06-6833646​

Contatti con il Presidente:
presidente@federintermedia.it

Scoprici sui Social!
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram

Organo di gestione collettiva
Ass.  cult. senza scopo di lucro

LOGO_FUIS.png
Per richiedere informazioni, compilare il modulo qui di seguito